Editoriale

IL “PERDONO” ANNI ’40

IL “PERDONO” ANNI ’40 I “ciociari” in ginocchio pregando e cantando e l’atrio della Basilica sempre aperto Lascio la parola ad un angelano, Giorgio Zucchetti, che così trattiene nella memoria i segni più salienti di un Perdono chiesto da gente povera ma ricca di fede e devozione. Sarà stato il Leggi tutto…

Di redazione, fa